VARCHI CORSIE RISERVATE

La Polizia Locale di Taranto ha messo a punto un sistema di videosorveglianza per il controllo elettronico sull’uso delle corsie riservate dislocate nel territorio comunale.
Occhi elettronici (cosiddetti “varchi”) vigileranno perché i veicoli non muniti di autorizzazione, nel caso percorrano le corsie riservate, vengano ripresi e sanzionati opportunamente (si ricorda che la violazione all’art.7, cc.1 lett.a e 14 del Codice della Strada “circolazione nella corsia riservata ai mezzi pubblici di trasporto”, prevede una sanzione da €.81,00 ad €.326,00; pagamento entro il 5° giorno dalla notifica  della violazione è di €. 56,70; pagamento dal 6° al 60° giorno €.81,00; pagamento oltre il 60° giorno €. 163,00).
I varchi, opportunamente segnalati, garantiscono una vigilanza “discreta”, nel rispetto della privacy: al passaggio del veicolo non autorizzato, viene scattata una doppia immagine che garantisce sia la perfetta leggibilità della targa, sia l’intero “contesto” dell’area interessata (corsia riservata e corsia di marcia normale); questo, perché venga meglio avvalorata la volontà di percorrere la corsia riservata da parte del conducente o, nel caso di una momentanea costrizione (aggiramento di un ostacolo, un veicolo in sosta, ecc.), la prova di ciò proprio a sua difesa.
Le due prove fotografiche, ovviamente, non potranno essere inviate al domicilio del destinatario del Verbale ed insieme a questo: l’intestatario, mediante opportune credenziali contenute nel Verbale stesso, attraverso questo sito potrà visionare e “scaricare” le immagini. Queste rimarranno nel software il tempo strettamente necessario e, alla conclusione del procedimento di accertamento di violazione (pagamento, conclusione dell’iter eventuale di contenzioso), avverrà l’automatica distruzione.

MODALITA’ INSERIMENTO DATI:

  1. Numero del Verbale;
  2. Data dell’infrazione;
  3. Targa del veicolo.

CLICCA QUI PER VEDERE LE IMMAGINI DELLA VIOLAZIONE

Si ricorda che, a norma del regolamento comunale sull’uso delle corsie riservate, è consentita la libera circolazione di ciclomotori e motocicli, nonché dei veicoli a servizio dei cittadini diversamente abili.
Per consentire a questi ultimi di circolare liberamente, è necessario un “accreditamento” della vettura di proprietà o, se non muniti di patente, della vettura abitualmente al loro servizio a norma di legge; in questa pagina (e nella pagina di “modulistica) è possibile scaricare il modulo per comunicare i dati del cittadino diversamente abile (e quelli della vettura e/o del suo diverso proprietario).

CONSEGNA DEL MODULO

  1. Comando di Polizia Locale, sede di Via Acton, 77;
  2. tramite fax al numero 099 7350187;
  3. tramite posta elettronica: sd.polizia.municipale@comune.taranto.it
  4. posta elettronica certificata: pm.comunetaranto@pec.rupar.puglia.it

DOCUMENTI ALLEGATI: